Nilox Doc Self Balance, il miglior Hoverboard (Scooter Elettrico)

Di seguito la guida definitiva su Nilox Doc Self Balance, il miglior Hoverboard (Scooter Elettrico). Trovi opinioni, recensioni e prezzo

Hoverboard

miglior Hoverboard

Ciao,
mi chiamo Giuseppe Franceschini e in questo articolo ti darò il mio parere su Nilox Doc Self Balance, il miglior Hoverboard (in italiano Scooter Elettrico). Ti darò tutto quello che serve per aiutarti a dipanare ogni tuo dubbio.

Se come me adori i gadget hi-tech, o in generale tutto quello che è tecnologico, non puoi non acquistare l’Hoverboard. Vale lo stesso discorso se vuoi fare un regalo ad un parente, ad esempio figli o nipoti. Io l’ho acquistato, quindi non posso che consigliarti di fare lo stesso. E’ l’Hoverboard più venduto. Ci sarà un perché?

Inoltre, se sei stufo di dover cercare sui motori di ricerca la guida definitiva all’acquisto, in questo caso cercavi il “miglior Hoverboard“, ti ho semplificato il lavoro. Ho cercato e selezionato per te le informazioni più utili sul “miglior Hoverboard“.

Quindi, fatta questa breve premessa, ecco tutte le informazioni sul miglior Hoverboard. Non dovrai fare altro che seguire le indicazioni che ti fornirò di seguito all’acquisto del dispositivo migliore alle tue esigenze.


Hoverboard (Scooter Elettrico) Nilox Doc Self Balance

Hoverboard (Scooter Elettrico) Nilox Doc Self Balance è il migliore per rapporto prezzo/prestazioni

La recensione

Nilox Doc Self Balance è il migliore per rapporto prezzo/prestazioni. Ha una portata massima di 100 kg e minima di 45 kg. Altezza minima dell’utilizzatore dev’essere di 130 cm. Velocità dichiarata di 10 Km/h, quindi adatto sia ad un bambino, sia ad un adulto principiante. Ha la certificazione UL2272, indispensabile per la sicurezza di chi utilizza questi dispositivi. Autonomia di circa 15 km. Garanzia italiana 24 mesi a partire dalla data di acquisto.

Lo sto provando da un po’ ed è divertente. Sembra di tornare ragazzini con lo skateboard (per chi lo usava). E’ consigliato usare il caschetto da ciclista e i paragomiti. Su superfici piane va alla grande, mentre su quelle sconnesse bisogna fare un po’ di pratica. Buona la frenata. Curve e piroette perfette.

Le caratteristiche
  • Certificazione UL2272
  • Velocità massima 10 km/h
  • Potenza motori 2 x 240 w
  • Portata massima 100 kg
  • Tempo di ricarica 2-3 ore
  • Borsa, adesivi, protezione in gomma e caricatore standard
Guarda il video

Vai su Amazon e fatti un bel regalo!


Guida all’acquisto

Leggi la guida all’acquisto e scopri tutto quello che devi sapere prima di acquistare un modello di Hoverboard (Scooter Elettrico)

Storia dell’Hoverboard

Il nome Hoverboard arriva dalla trilogia di “Ritorno al Futuro“. In quel caso erano oggetti che fluttuavano utilizzando l’energia magnetica (nel film).

Shane Chen, fondatore di Inventist, un’azienda che investe in nuovi prototipi, ha provato a rivendicarne la paternità. Secondo lui, il primo modello risalirebbe al 2013, promosso con una campagna su KickStarter. Il nome era Hovertrax. Ma secondo fonti ufficiali, il primo vero Hoverboard (in italiano, scooter elettrico autobilanciato) è stato prodotto dalla Chic Robotics, un’azienda di robotica cinese. Poi, nel 2015, brevetto e diritti sono stati acquistati dall’imprenditore Mark Cuban. L’Hoverboard ha, poi, fatto la sua comparsa sul mercato nel 2016.

Cos’è un Hoverboard?

L’Hoverboard è un particolare dispositivo a due ruote parallele che, con l’utilizzo di sensori giroscopici, riesce a mantenersi in equilibrio orizzontale senza il bisogno di appoggi e anche senza essere in movimento. Per muovere Hoverboard, le due ruote vengono azionate da un movimento in avanti dei piedi e del proprio peso. Nello specifico, è un “acceleratore di trasporto” e non un vero e proprio “mezzo di trasporto“.

Quale Hoverboard acquistare?

Hoverboard e monocicli elettrici, nati come un evoluzione degli skateboard, se ne vedono dappertutto: sui marciapiedi, lungo la strada, in città e al mare. In commercio esistono tanti marchi: Airwheel, Nilox, Cool&Fun, Evercross, BlueFin, Fourelm ecc. Le principali differenze tra un Hoverboard e l’altro sono: la presenza o meno delle luci integrate, le diverse velocità e l’autonomia della batteria.

Prima di acquistare un Hoverboard bisogna valutare 4 aspetti: caratteristiche dell’Hoverboard; caratteristiche e differenze tra Hoverboard e monociclo elettrico; il Codice della strada; l’assicurazione.

Caratteristiche di un Hoverboard
  • Ruote: devono garantire una certa stabilità. Esistono modelli con ruote più grandi per assicurare stabilità anche su fondi irregolari.
  • Pedana: deve essere rivestita di gomma antiscivolo per garantire sicurezza in movimento.
  • Luci: quasi tutti i modelli sono dotati di luci Led, per l’utilizzo di notte.
  • Velocità: possono raggiungere velocità massime tra i 10 e i 20km/h, ma dipende anche dal peso dell’utilizzatore.
  • Peso: il peso medio è di circa 12 kg. E’ un fattore da tenere in considerazione se devi trasportarlo a mano.
  • Accessori: caricabatterie, borsa per il trasporto, tecnologia bluetooth per monitorare batteria, distanze e altri dati.
  • Prezzo: diffida dai prodotti economici, perché il mezzo che acquisterai non deve mettere a rischio la tua incolumità. Il prezzo di buoni prodotti va da 200 euro a 400 euro.
Caratteristiche di un monociclo elettrico
  • Funzionamento: lo stesso dell’Hoverboard, si attiva con una semplice inclinazione in avanti del monociclo.
  • Dimensioni e forma: è più piccolo, un unico corpo centrale, una ruota per lato e due pedane per i piedi.
  • Peso: minore rispetto all’Hoverboard. Pesa 10 kg, quindi è ideale per trasportarlo ovunque.
  • Velocità: possono raggiungere una velocità massima di 20 km/h.
  • Batteria: l’autonomia è di circa 30 km.
Hoverboard e Codice della strada

Al momento non è permesso la circolazione su strada di Hoverboard e monocicli elettrici perché sono equiparati a pattini e skateboard.

Sui marciapiedi l’utilizzo è collegato alla possibilità o meno di costituire situazioni di pericolo per le altre persone. Quindi, dipende se la polizia municipale ritiene che una determinata situazione possa essere a rischio, in quel caso può scattare la sanzione. La multa va da 25 a 99 euro. Se alla “guida” c’è un minore (nella stragrande maggioranza dei casi è così) la multa va ai genitori.

Assicurazioni di Hoverboard e monociclo elettrico

La mancanza di una norma specifica del codice della strada limita anche la possibilità di stipulare un’assicurazione e di tutelarsi. L’unica assicurazione possibile è la polizza rc capofamiglia. Ossia una polizza che copre eventuali danni causati dai componenti del nucleo familiare. Teoricamente, superati i 6 km/h, gli Hoverboard rientrerebbero tra i ciclomotori e quindi la regola sarebbe di stipulare una polizza rc auto. Però, essendo sprovvisti di targa, non è possibile.

Come scegliere un Hoverboard?

Capire qual è il miglior Hoverboard non è facile, dato che esistono tante marche, tanti modelli e tanti prezzi.

Consigli:

  • Evitare di regalarlo a un bambino di età inferiore a 12 anni. L’Hoverboard e il monociclo elettrico sono dispositivi che vanno gestiti con prudenza.
  • Leggere e valutare commenti e recensioni sui vari negozi online, come quelle di Amazon o di altri importanti ecommerce.
  • Controllare tutto quello che riguarda la garanzia del prodotto e l’assistenza clienti.
  • Dare molta attenzione nella scelta ad uno dei fattori più importanti: la ricarica.
  • Considerare il peso perché alcuni modelli pesanti bisogna poi saperli bilanciare col proprio equilibrio e peso.

Come si guida un Hoverboard?

L’Hoverboard è composto da due parti indipendenti che ruotano sullo stesso asse. Queste due parti sono gestite dai piedi: ogni piede gestisce una ruota. Piedi e peso del corpo vanno portati in avanti per dare l’impulso al dispositivo di muoversi e accelerare. Per frenare il procedimento è l’inverso, piede e peso indietro. Per curvare si solleva un piede o lo si spinge più a fondo.

L’equilibrio del mezzo dipende, oltre che dalla capacità del passeggero, anche e sopratutto dalle capacità elettroniche del dispositivo.

Conclusione

Sono riuscito a dipanare i tuoi dubbi? Penso proprio di sì!

Vai su Amazon e fatti un bel regalo!


Vuoi contribuire dando la tua opinione su un prodotto che hai acquistato? Lascia i tuoi dati qui sotto e ti ricontatteremo per spiegarti come fare.