Osserva, raccogli, disegna! Il libro che è anche un diario

Osserva, raccogli, disegna! è un libro che ci invita a osservare la nostra vita con uno sguardo diverso

Osserva, raccogli, disegna!

Ciao,
mi chiamo Deborah Nardone e in questo articolo ti darò il mio parere su Osserva, raccogli, disegna!. Il diario visivo. Ti darò tutto quello che serve per aiutarti a dipanare ogni tuo dubbio.

Se come me adori la lettura non puoi non acquistare questo libro. Perché appunto di questo si tratta. Di un libro. Ma è anche molto più di un libro perché ci invita a osservare la nostra vita con uno sguardo diverso. Io l’ho acquistato, quindi non posso che consigliarti di fare lo stesso. E’ il libro più venduto. Ci sarà un perché?

Inoltre, se sei stufo di dover cercare sui motori di ricerca la guida definitiva all’acquisto, in questo caso cercavi “Osserva, raccogli, disegna!“, ti ho semplificato il lavoro. Ho cercato e selezionato per te le informazioni più utili su “Osserva, raccogli, disegna!“.

Quindi, fatta questa breve premessa, ecco tutte le informazioni su Osserva, raccogli, disegna!. Non dovrai fare altro che seguire le indicazioni che ti fornirò di seguito all’acquisto del dispositivo migliore alle tue esigenze.


Il libro Osserva, raccogli, disegna!

Il libro Osserva, raccogli, disegna!: il libro che è anche un diario

La recensione

Osserva, raccogli, disegna!“, è il libro di Giorgia Lupi e Stefanie Posavec che ci invita a osservare la nostra vita di tutti i giorni con uno sguardo diverso e con gli occhi del “collezionista di dati“.

Dal settembre del 2014 al settembre 2015 Giorgia Lupi e Stefanie Posavec, entrambe infographic designer, si sono spedite 104 cartoline in cui si sono reciprocamente scritte e illustrate dati e informazioni per raccontarsi le proprie vite a partire da gesti semplici come ad esempio il numero di volte in cui si guarda l’orologio o si prendono i mezzi pubblici.

Tutte queste cartoline, che costituiscono il progetto “Dear Data“, sono state acquisite dal MoMA di New York come parte della sua collezione permanente. La loro particolarità è che ognuna racconta qualcosa della vita di chi l’aveva spedita attraverso dei dati e una rappresentazione grafica.

Il libro si presenta come un diario che intervalla esempi, disegni e spunti a pagine bianche che possono essere compilate dal lettore.

Conclusione

Sono riuscita a dipanare i tuoi dubbi? Penso proprio di sì!

Vai su Amazon e fatti un bel regalo!


Vuoi contribuire dando la tua opinione su un prodotto che hai acquistato? Lascia i tuoi dati qui sotto e ti ricontatteremo per spiegarti come fare.